Il tuo browser non supporta JavaScript!
Dal 1974 al servizio delle biblioteche, degli operatori del libro e dell'informazione
Ricerca avanzata
0

Francesco De Nicola

Francesco De Nicola
autore
Editrice Bibliografica

Professore di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Genova, è autore di saggi monografici: Introduzione a Fenoglio, Introduzione a Vittorini e Gli scrittori italiani e l’emigrazione, oltre ad aver curato l’edizione di importanti opere rare o inedite quali La voce nella tempesta di Beppe Fenoglio e Sull’Oceano di Edmondo De Amicis. Di recente è uscito il saggio-antologia, scritto con Maria Teresa Caprile, Gli scrittori italiani e la Grande Guerra.

Condividi

Scritti dell'autore

I movimenti e le idee. Collana completa

Prezzo speciale per le biblioteche

di Franco Buzzi, Giovanni Filoramo, Damiano Palano, Paolo Branca, Luigi Berzano, Rossella Marangoni, Pier Francesco Fumagalli, Marzio Zanantoni, Lorenzo Vincenzi, Giuliano Vigini, Claudia Salaris, Paolo Giovannetti, Roberto Diodato, Francesco De Nicola, Massimo Marassi

editore: Editrice Bibliografica

I movimenti e le idee che hanno fatto la storia: le voci di una grande enciclopedia per tutti, oggi in offerta speciale per le biblioteche. Quindici brevi volumi ciascuno dedicato a una corrente di pensiero, da acquistare tutti insieme a un prezzo d’occasione, per costruire uno scaffale di consultazione, ricerca e approfondimento su singole tematiche. L’elenco dei titoli:   Nichilismo di Franco Bruzzi Naturalismo di Giuliano Vigini Decostruzionismo di Roberto Diodato Ecumenismo di Pier Francesco Fumagalli Neorealismo di Francesco De Nicola Illuminismo di Lorenzo Vincenzi Decadentismo di Paolo Giovannetti Futurismo di Claudia Salaris Positivismo di Marzio Zanantoni Buddhismo di Rossella Marangoni Islamismo di Paolo Branca Populismo di Damiano Palano Spiritualità di Luigi Berzano Ateismo di Giovanni Filoramo Ermeneutica di Massimo Marassi Offerta valida fino al 31/01/2018.
150,00 99,00

Neorealismo

di Francesco De Nicola

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 120

All’indomani della Seconda guerra mondiale si diffuse in Italia un forte richiamo all’impegno civile che generò quel movimento spontaneo definito neorealismo. Con opere soprattutto cinematografiche e letterarie, esso intendeva proporre una rappresentazione della problematica realtà italiana di quegli anni, affinché gli spettatori e i lettori si adoperassero perché si diffondesse un impegno a migliorare la società del Paese attraverso l’arte e la cultura. Del neorealismo furono protagonisti registi come Roberto Rossellini e Vittorio De Sica, scrittori come Elio Vittorini e Vasco Pratolini, ma questa esperienza lascerà tracce anche in chi, come Italo Calvino, Pier Paolo Pasolini e perfino Eugenio Montale, quel momento di grande slancio aveva solo attraversato.
9,90 8,42
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.