Il tuo browser non supporta JavaScript!
Dal 1974 al servizio delle biblioteche, degli operatori del libro e dell'informazione
Ricerca avanzata
0

Attenzione, controllare i dati.

Biblioteconomia e scienza dell'informazione

IFLA Library Reference Model (LRM)

Un modello concettuale per le biblioteche del XXI secolo

di Guerrini Mauro, Sardo Lucia

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 209

IFLA LRM – Library Reference model, emanato dall’IFLA nel 2017, rappresenta il nuovo modello di riferimento per l'universo bib
15,00

IFLA Library Reference Model (LRM)

Un modello concettuale per le biblioteche del XXI secolo

di Mauro Guerrini, Lucia Sardo

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 208

IFLA LRM – Library Reference model, emanato dall’IFLA nel 2017, rappresenta il nuovo modello di riferimento per l'universo bibliografico, che armonizza e sostituisce i precedenti della famiglia FR, della quale il più famoso e noto è FRBR. La necessità di integrare e rielaborare i tre modelli precedenti ha portato a questa nuova modellizzazione di alto livello, che servirà anche come base per la realizzazione di standard per la metadatazione, quale RDA. Il volume, dopo una introduzione storica che consente al lettore di inquadrare le fasi del processo che hanno portato alla redazione prima di FRBR e quindi di LRM, presenta nel dettaglio il modello concettuale, con una approfondita analisi delle differenze rispetto al precedente. Un ricco apparato esemplificativo aiuta a comprendere meglio il modello e le sue innovazioni concettuali.
24,00 20,40

La biblioteca nella nuvola

Utenti e servizi al tempo degli smartphone

di Caminito Maurizio

editore: Editrice Bibliografica

Gli strumenti elettronici che governano questo mondo si sono rapidamente evoluti, non solo realizzando un processo di miniatur
14,49

La biblioteca nella nuvola

Utenti e servizi al tempo degli smartphone

di Maurizio Caminito

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 176

Gli strumenti elettronici che governano questo mondo si sono rapidamente evoluti, non solo realizzando un processo di miniaturizzazione dei supporti, ma un loro progressivo passaggio dal supporto fisso al device mobile da portare con sé in ogni momento della giornata. Come stanno rispondendo le biblioteche a quella che appare quale un’ennesima metamorfosi del web? Ne possono cogliere le opportunità per migliorare i propri servizi? Oppure questo passaggio segnerà un aumento della distanza tra le abitudini del mondo del web e quello delle biblioteche (più o meno) digitali? Si esaminano quattro aspetti della questione, fornendo una serie di esempi di come le biblioteche possono affrontare la sfida del cloud: lo sviluppo della professione del bibliotecario a fronte di questi sviluppi tecnologici; la gestione delle app e del cloud all’interno della collezione della biblioteca; l’aggiornamento del reference e dell’offerta di servizi al pubblico attraverso le app; le app come strumenti per creare contenuti in biblioteca.
23,00 19,55

Strumenti di misurazione della ricerca

Dai database citazionali alle metriche del web

di Turbanti Simona

editore: Editrice Bibliografica

Dopo aver delineato il processo della comunicazione scientifica, le pratiche citazionali e la nascita della bibliometria, il v
12,49

Biblioteche scolastiche al tempo del digitale

di Lombello Soffiato Donatella, Priore Mario, Cristini Anna, De Robbio Antonella, Marquardt Luisa

editore: Editrice Bibliografica

Lettura e scrittura tradizionali e digitali, produzione di contenuti informativi e narrativi ibridati, information e reading l
17,00

Biblioteche scolastiche al tempo del digitale

di Donatella Lombello Soffiato, Mario Priore

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 256

Lettura e scrittura tradizionali e digitali, produzione di contenuti informativi e narrativi ibridati, information e reading literacy, digital lending: come cambia il ruolo della biblioteca scolastica nell’era di internet, per rispondere alle nuove sfide educative, tra aule aumentate, classi scomposte, e flipped classroom? Nel Piano nazionale scuola digitale significativa rilevanza pedagogica è attribuita alla biblioteca scolastica, proprio per l’innovatività che caratterizza la sua mission, in questa fase in cui è importante far interagire il così detto testo fissocon la dinamicità delle informazioni del web.
27,00 22,95

Strumenti di misurazione della ricerca

Dai database citazionali alle metriche del web

di Simona Turbanti

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 144

Dopo aver delineato il processo della comunicazione scientifica, le pratiche citazionali e la nascita della bibliometria, il volume illustra i principali strumenti e indicatori utilizzati per “misurare” la ricerca, a partire dai due database citazionali internazionali (Web of science e Scopus) passando per Google scholar sino ad arrivare alle metriche del web e alternative (altmetrics). Di ciascuna risorsa sono esaminati punti di forza, caratteristiche e limiti con particolare attenzione all’utilizzo che ne viene fatto all’interno di molte biblioteche accademiche per fornire supporto alla ricerca.
20,00 17,00

La catalogazione: storia, tendenze, problemi aperti

di Sardo Lucia

editore: Editrice Bibliografica

Il volume approfondisce alcuni aspetti fra i più dibattuti della teoria catalografica moderna, fornendo un’introduzione storic
17,50

La catalogazione: storia, tendenze, problemi aperti

di Lucia Sardo

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 296

Il volume approfondisce alcuni aspetti fra i più dibattuti della teoria catalografica moderna, fornendo un’introduzione storica sulla normativa catalografica e sull’evoluzione dei principi di catalogazione, con una analisi dei modelli concettuali, delle linee guida per la descrizione delle risorse e dell’emergente realtà del web semantico. Vengono presi in esame alcuni temi cruciali: dalla funzione della biblioteca all'organizzazione dei cataloghi, dal trattamento dei dati catalografici alla individuazione della loro tipologia, dalla lingua del catalogo all’ unicità del catalogo e alle differenziazioni funzionali, dalle mutate esigenze informative alle modalità di comunicazione fra i cataloghi e gli utenti. Una riflessione sullo stato dell'arte della catalogazione è quanto mai opportuna nel momento in cui i catalogatori devono affrontare un cambiamento radicale nella modalità di gestione dei dati, nei principi e nella normativa.
29,00 24,65

Valutare la ricerca nelle scienze umane e sociali

Potenzialità e limiti della Library catalog analysis

di Biagetti Maria Teresa, Iacono Antonella, Trombone Antonella

editore: Editrice Bibliografica

Il volume affronta le problematiche relative alla valutazione delle monografie scientifiche prodotte nell’ambito delle Scienze
17,00

Valutare la ricerca nelle scienze umane e sociali

Potenzialità e limiti della Library catalog analysis

di Maria Teresa Biagetti

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 256

Il volume affronta le problematiche relative alla valutazione delle monografie scientifiche prodotte nell’ambito delle Scienze umane e sociali, e in particolare si concentra sulla Library catalog analysis, che prevede la verifica della presenza delle monografie nelle biblioteche come indicatore della loro qualità. Per stabilire la validità di questa metodologia, sono state analizzate le caratteristiche, i limiti e l’attendibilità dei tradizionali cataloghi online come fonti di dati e di informazioni sugli autori e sulle opere. Parte sostanziale della ricerca è l’analisi sperimentale condotta sui cataloghi online di un ampio numero di biblioteche italiane e straniere; oltre a questi, vengono analizzati gli strumenti di discovery, che offrono la possibilità di effettuare ricerche bibliografiche simultanee tra tutte le collezioni di pubblicazioni, in qualsiasi formato, di una biblioteca e potrebbero essere impiegati per verificare la diffusione delle monografie. Vengono presi in considerazione anche i cambiamenti legati all’applicazione della tecnologia dei linked open data ai cataloghi delle biblioteche, prospettando i vantaggi per l’identificazione degli autori e per la corretta attribuzione delle monografie, anche ai fini della valutazione scientifica.
27,00 22,95

Book number: uno strumento per l'organizzazione delle collezioni

Manuale ad uso dei bibliotecari

di Bianchini Carlo

editore: Editrice Bibliografica

Il numero di libro (book number) è uno strumento poco conosciuto in Italia, ma sulla cui fondamentale importanza per un corret
10,99

Book Number: uno strumento per l'organizzazione delle collezioni

Manuale ad uso dei bibliotecari

di Carlo Bianchini

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 130

Numero di libro (book number) è un’espressione e un concetto poco conosciuto in Italia, ma sulla cui fondamentale importanza per un corretto funzionamento della biblioteca si sono espressi famosi bibliotecari come Henry Bliss e S.R. Ranganathan e con il quale si sono cimentati pilastri della biblioteconomia mondiale come Charles A. Cutter e Melvil Dewey. Il numero di libro è quella parte della segnatura di uno specifico documento che consente di distinguerlo e ordinarlo tra i documenti con lo stesso numero di classe. Il volume, primo in Italia mai pubblicato sull’argomento, si propone di offrire al lettore innanzi tutto una definizione chiara e un inquadramento terminologico e teorico del numero di libro (e del numero di chiamata, di cui fa parte). Attraverso una ricostruzione storica viene poi offerta al lettore un’ampia panoramica dei maggiori sistemi per l’assegnazione del numero di libro pubblicati fino a oggi, sia con esempi di applicazione di ciascun sistema che attraverso due Appendici che contengono estratti dalle tavole dei principali sistemi internazionali, in modo da evidenziare le diverse tecniche utilizzate e gli obiettivi perseguiti da ciascuno di essi. Infine, vengono fornite alcune linee guida per l’adozione di politiche di assegnazione del numero di libro nella singola biblioteca o nel sistema bibliotecario, in relazione alle singole necessità e ai diversi scopi che ci si prefigge.
18,00 15,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.