"Ho visto cose in biblioteca" recensito su Liber

"Ho visto cose in biblioteca" recensito su Liber

02.04.2018

Il libro “indaga le biblioteche come luoghi narrativi in dialogo con la società che li ha partoriti”, scrive Serena Marradi.

Leggi tutta la recensione scaricando l'allegato.

Ho visto cose in biblioteca

di Fernando Rotondo

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 152

Ci sono più cose in biblioteca di quante ne pensi la vostra fantasia. Gatti e topi. Libri che si parlano tra loro. Orrori alla Stephen King. Delitti e amori. Librerie fantastiche da Babele a Hogwarts. Archetipi, topoi e stereotipi, da Casablanca a Harry Potter. Le letture giovanili clandestine di Gianni Rodari e Rossana Rossanda. Pippi Calzelunghe e Lisbeth Salander, ossia ascesa e caduta della socialdemocrazia svedese. Facce allegre e curiose nei festival. Aspettando la democrazia in rete nel deserto dei barbari, da Google al Movimento 5 Clic. Non si tratta semplicemente di curiosità e amenità, perché spesso nei dettagli si nasconde il diavolo. Ma tutto questo non andrà perduto nel tempo, come pagine nella pioggia. Fernando Rotondo nel secolo scorso è stato maestro elementare, professore e preside di scuola media, e in questo docente di letteratura per l’infanzia all’università. Collabora a riviste di settore: “L’Indice dei libri del mese”, “Biblioteche oggi”, “Liber”, “Il Pepeverde”. Nella collana “Conoscere la biblioteca” ha già pubblicato Percorsi di lettura. Tra i generi in biblioteca (fantascienza, giallo, horror, fantasy, storico, rosa, young adult, avventura).
13,00 11,05

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.