Editrice Bibliografica vendita online di libri, ebook e riviste di Editrice Bibliografica
Vai al contenuto della pagina

Piccola Biblioteca Bibliografica

Proibito proibire

L'anticonformismo nei libri per ragazzi. Nuova edizione riveduta e ampliata

di Stefania Fabri

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 160

La letteratura per ragazzi viene spesso intesa in un’ottica pedagogica, come se le storie fossero “lezioni impartite in forma di racconti” (Alison Lurie). In questo saggio – riveduto e ampliato, giunto alla sua seconda edizione – Stefania Fabri esamina un’ampia varietà di testi e ne svela il lato sovversivo, mostrando che l’unica regola è “proibito proibire”. I preziosi consigli di lettura – dagli anni Settanta fino ai nostri giorni – che si trovano tra le pagine permettono a lettori, insegnanti e bibliotecari di recuperare un filone narrativo sovversivo e rivoluzionario.
15,00 14,25

La riscoperta dei classici

Percorsi di lettura. Nuova edizione riveduta e ampliata

di Stefania Fabri

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 128

I classici della letteratura per ragazzi offrono numerosi spunti narrativi per l’editoria, il cinema, le serie tv e i videogiochi. In questo universo culturale, il saggio di Stefania Fabri – riveduto e ampliato, giunto alla sua seconda edizione – è un’utile guida per i lettori che vogliono riscoprire i classici e ripercorrere gli snodi più significativi della loro evoluzione. Il libro fa emergere l’innegabile attualità di questi testi e ne propone una rilettura che può risultare interessante e stimolante anche per insegnanti e bibliotecari.
13,00 12,35

La biblioteca immaginata

Un’insolita galleria di tipi e vicende

di Francesco Barone

editore: Editrice Bibliografica

Che cosa può succedere a un bibliotecario catapultato in una comunità al quale viene chiesto di raccontare la vita dei suoi ab
8,99

La biblioteca immaginata

Un’insolita galleria di tipi e vicende

di Francesco Barone

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 176

Che cosa può succedere a un bibliotecario catapultato in una comunità al quale viene chiesto di raccontare la vita dei suoi abitanti? È ciò che accade a Sebastiano, giovane napoletano, dopo appena un anno dall’entrata in servizio alla biblioteca di Qui, piccolo paese immaginario. La comunità sembra proprio non avere nulla da narrare ai posteri, nessuna vicenda degna di nota. Forse solo l’occhio attento di un bibliotecario può compiere questa missione impossibile: la sua professione gli consente di osservare una galleria infinita di tipi umani, decine di anime ciascuna con le proprie stravaganze e aspirazioni. E così si convince che la strada giusta sia quella di prendere in mano la penna e raccontare il suo personale punto di vista. Incontreremo un fruttivendolo catalogatore, la matematica che mette in discussione gli acquisti della biblioteca, un burocrate igienista fissato con la carta dei servizi…
15,00 14,25

Le voci dei lettori

Come creare (e condurre) un gruppo di lettura inclusivo

di Luigi Gavazzi

editore: Editrice Bibliografica

Perché i lettori si riuniscono in gruppi di lettura? Che cosa spinge le persone a rendere pubblica e condivisa un’azione solit
9,99

Le voci dei lettori

Come creare (e condurre) un gruppo di lettura inclusivo

di Luigi Gavazzi

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 216

Perché i lettori si riuniscono in gruppi di lettura? Che cosa spinge le persone a rendere pubblica e condivisa un’azione solitaria come la lettura? In che modo la scelta dei testi e la modalità di conduzione della discussione possono influire sulla partecipazione dei lettori coinvolti? Sulla base della propria esperienza di organizzatore e osservatore dei gruppi di lettura e sulle fondamenta teoriche di Ricoeur (il tempo, il racconto e la referenza alla vita) e Arendt (vita activa, spazio pubblico), l’autore analizza come la rilevanza delle letture per la vita dei lettori trovi nella condivisione organizzata nei gruppi una forma di riconoscimento, azione e autoaffermazione “pubblica” che aiuta a dare senso alla propria esistenza individuale e sociale. Con questi presupposti, entra poi nel merito delle pratiche di organizzazione e conduzione di un gruppo di lettura con obiettivi di riconoscimento e inclusione sociali.
16,50 15,68

Biblioteche in carcere

Dall’esperienza romana un modello avanzato

di Luciana Arcuri, Stefania Murari

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 224

“Il grado di civilizzazione di una società si misura dalle sue prigioni”, scriveva Dostoevskij. Le biblioteche pubbliche, per propria natura, devono cercare di raggiungere l’utenza anche lì dove non si può uscire. Questo libro racconta l’interessante esperienza ultraventennale delle biblioteche in carcere a Roma e offre una panoramica delle biblioteche operanti negli istituti penitenziari in Italia, evidenziando le specifiche di un lavoro da bibliotecari “ospiti” fuori dal proprio ambito con le relative ricadute sull’organizzazione del servizio. Queste esperienze hanno alimentato diverse riflessioni sulla professione del bibliotecario in carcere e sul ruolo particolare di queste biblioteche collocate all’interno di un’istituzione totale, condizione che determina un plusvalore dal punto di vista sociale.
16,50

Educare e motivare alla lettura nella biblioteca scolastica

Uno strumento per docenti e bibliotecari

di Beatrice Eleuteri

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 232

Cos’è la lettura e perché (non) leggiamo? Cosa ricercano i ragazzi nella pagina scritta e quali sono le spinte che li portano lontano dalla lettura? Sulla base dei risultati delle indagini “Ars Lectorica” e “Scuola e tempo libero”, volte a sondare la percezione, la motivazione e le abitudini di lettura dei giovani adulti, l’autrice si impegna nella costruzione di strumenti utili alla comprensione e misurazione della motivazione alla lettura in età adolescenziale e oltre. L’obiettivo è fornire alle biblioteche scolastiche, esistenti o nascenti, indicazioni utili sul ruolo attivo che possono avere nell’educazione alla lettura e strumenti scientificamente validati a questo scopo.
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.