Il tuo browser non supporta JavaScript!

Prossime uscite

Manuale del diritto d'autore

di Beatrice Cunegatti

editore: Editrice Bibliografica

L’opera affronta i temi del diritto d’autore in prospettiva pratica e rappresenta uno strumento di approfondimento per coloro che operano nel settore dell’impresa culturale. I temi classici del diritto d’autore, come l’individuazione dei titolari del diritto, dell’ambito delle esclusive d’autore e dei confini delle privative, vengono proposti seguendo il percorso della realizzazione del prodotto culturale, dalla sua progettazione, alla produzione e commercializzazione, anche via rete, così da agevolare il lettore nell’individuare l’immediata ricaduta pratica della disciplina legale. I settori di riferimento dell’impresa culturale sono considerati in chiave attuale: accanto a libri, audiovisivi e opere musicali, il testo esamina i profili relativi alla gestione del diritto d’autore di audiolibri, ebook, opere con espansioni online e multimedia. Il volume rappresenta un ausilio di taglio operativo per individuare con agilità le soluzioni ottimali alle questioni riguardanti il diritto d’autore che quotidianamente si pongono agli operatori di un settore in rapidissima e continua evoluzione.
23,50

Neuronarrazioni

di Stefano Calabrese

editore: Editrice Bibliografica

Le narrazioni sono utensili cognitivi che appaiono fin dagli albori dell’umanità. A partire dal narrative turn della seconda metà degli anni Novanta, alcuni dei più svariati ambiti tradizionalmente anarrativi (come la politica, il marketing, l’advertising, la medicina) hanno “inglobato” la narrazione all’interno del loro impianto teorico-metodologico, riconoscendone dunque il valore e le potenzialità. Uscendo dall’impasse che la legava a un alveo strettamente letterario, la narratologia sta trovando sempre più stimoli nella psicologia genetica e cognitivista, nelle teorie della mente e nelle neuroscienze. Il libro discute i più recenti orientamenti scientifici all’interno dei suddetti ambiti che mostrano le nostre reazioni neuro-fisiologiche durante la lettura/visione di una storia; quali abilità cognitive stimola la fruizione di serial TV, romanzi, film e docufiction; l’esistenza di differenze gender- related nella formattazione del racconto e nella scelta dei generi narrativi e letterari; e infine, il benessere cognitivo derivante dall’utilizzo delle narrazioni in soggetti con disturbi da stress post-traumatico, affetti da patologie neurodegenerative e con disturbi autistici.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.