Giorgio Maffei

Giorgio Maffei
autore
Editrice Bibliografica
Prematuramente scomparso nel 2016, è stato uno straordinario collezionista e mercante di “libri rari sulle arti del ‘900”, come si presentava e si presenta tutt’ora il suo studio omonimo con sede a Torino. Conoscitore raffinato dell’editoria d’artista – dalle riviste, ai libri, agli inviti, a qualsiasi forma di pubblicistica – è ancora oggi considerato uno dei maggiori esperti su questo tema a livello mondiale.

Titoli dell'autore

I libri d'artista che hanno fatto storia

di Giorgio Maffei

editore: Editrice Bibliografica

Qual è il confine tra libro d’artista e libro d’arte? Quali autori si sono dedicati con maggior intensità al libro d’artista?
19,99

I libri d'artista che hanno fatto storia

di Giorgio Maffei

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 384

Qual è il confine tra libro d’artista e libro d’arte? Quali autori si sono dedicati con maggior intensità al libro d’artista? Per fare chiarezza e tracciare un perimetro preciso, Giorgio Maffei nel 2001 accettò la proposta della rivista “Wuz”, diretta da Ambrogio Borsani, di tenere una rubrica fissa dedicata al libro d’artista. Mallarmé, Boetti, Andy Warhol, Munari, Damien Hirst, Kokoschka, Queneau, Manzoni e tanti altri: i maggiori autori del mondo dell’arte furono protagonisti di molti importanti interventi che ora vengono qui raccolti in volume. Maffei è stato un vero e proprio pioniere nello studio del libro d’artista. Ogni articolo di “Wuz” rappresenta il racconto di un’idea, di una ricerca espressiva, estetica, di una tecnica, di un sentiero per una deviazione artistica dai canoni del libro tradizionale. Leggere oggi questi brevi saggi è come muoversi dentro una geografia generosa di sorprese. Si scoprono le origini delle idee e le tecniche di realizzazione di alcune opere divenute oggetti di culto. Maffei ci svela un mondo di artisti, di movimenti, di invenzioni che hanno creato nuovi alfabeti per arricchire il libro di altri percorsi, altre letture, altre emozioni.
29,50 28,03