Design thinking - Simona Villa - Corso Editrice Bibliografica

Design thinking

Corso
Design thinking
titolo Design thinking
Docente
Tipo Corso
date 03/05/2022, 10/05/2022, 17/05/2022, 24/05/2022
Orari Primo incontro: 16.30-18.30 / Incontri successivi: 16.00-19.00
Codice
Form_C32
240,00

"Quando la gente pensa al design thinking, spesso ragiona in termini di estetica (forme, per esempio) o di oggetti concreti e tangibili, come una bella sedia. Il design thinking come processo, però, può avere un impatto molto più ampio e si può usare per risolvere ogni genere di sfida bibliotecaria, nella forma di programmi, spazi, servizi e sistemi. Tenendo presente questo, abbiamo intervistato partner di tutto il mondo e creato un catalogo di tipologie di sfide che le biblioteche si trovano comunemente ad affrontare. Queste sfide si inquadrano attraverso la domanda: «Come potremmo...?», che probabilmente vi siete posti anche voi e per ognuna esistono molte risposte e soluzioni possibili. Speriamo che questo manuale vi faccia scaturire delle idee su come usare il design thinking nella vostra biblioteca".

(Design thinking per biblioteche, IDEO, 2020)

Obiettivi formativi

Un percorso di design thinking dura mediamente 4-6 settimane, durante le quali il gruppo si riunisce una volta alla settimana in incontri di 2/3 ore. L’empatia e la condivisione sono elementi fondamentali per il gruppo al fine di elaborare soluzioni creative e di successo.
Con il protrarsi delle chiusure, Studio2di2 ha messo a punto un percorso completo di design thinking online, e lo ha testato con gruppi di bibliotecari per comprendere appieno se la mancanza di condivisione in presenza fosse un limite talmente costringente da compromettere il risultato finale del processo. Cio che è emerso è che, curando opportunamente l’agenda del percorso, applicando una stimolante e inclusiva metodologia di facilitazione e grazie all’uso di piattaforme di condivisione, il percorso design thinking anche svolto in modalità da remoto (in cui i partecipanti al gruppo si incontrano virtualmente) mantiene inalterate le proprie caratteristiche di efficacia e produttività.

Il presente corso intende dunque consentire ai bibliotecari di esplorare il percorso completo della metodologia design thinking che conduce alla prototipazione di un servizio, di un programma, di un’offerta, di un’esperienza che la biblioteca vuole offrire alla propria comunità, realizzato interamente in modalità da remoto.
Dall’ideazione (e definizione della “challenge”) fino alla fase di test del prototipo, attraverso brainstorming, clusterizzazione, target, approfondimenti su scopi e impatti, i partecipanti avranno la possibilità di capire come funziona la metodologia, sia approfondendo il Manuale, sia applicandola e testandola durante il workshop.
Acquisire e impadronirsi di una metodologia di progettazione come Design Thinking, costituisce inoltre un requisito importante per le biblioteche che vogliono sviluppare progettualità da candidare nei bandi di contributo, in quanto lega fortemente le strategie organizzative sullo sviluppo progettuale alle comunità a cui la biblioteca si rivolge.

Programma

Martedì 3 maggio 2022 ore 16.30-18.30 - (2 ore)

Presentazione della metodologia design thinking for Libraries e del Manuale
(Toolkit, Exercise Book, In a day)

Martedì 10 maggio 2022 ore 16.00-19.00 - (3 ore)

Dall’idea alla sfida. Target e “how might we? question”
(mentimeter; jamboard)

Martedì 17 maggio ore 16.00-19.00 - (3 ore)

Ispirazione e ideazione; brainstorming e cluster: il prototipo
(jamboard)

Martedì 24 maggio ore 16.00-19.00 - (3 ore)

Scopi e impatti: qual è la finalità del progetto? Cosa (quali cambiamenti) mi aspetto che produca?
(Lego Serious Play: bricks for thinking)

Informazioni utili

La quota del corso è 240 € (IVA inclusa). 
Comprende 4 incontri per un totale di 11 ore.
Le lezioni si svolgeranno sulla piattaforma Zoom.
Al termine del corso ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.

 

Biografia del docente

Simona Villa

Contitolare e project manager dello Studio 2di2 dal 2007, si occupa di accompagnare le Pubbliche Amministrazioni e le imprese nello sviluppo di progettazioni strategiche e nell’accesso ai finanziamenti e alle risorse (bandi, fundraising, crowdfunding, campagne di sponsorizzazione).
È specialista in Design Thinking per le biblioteche pubbliche e in metodologie di progettazione partecipata. Da più di 10 anni affianca CSBNO per le strategie d’innovazione riguardanti le biblioteche di pubblica lettura e i servizi bibliotecari, e, dalla sua costituzione, Rete delle Reti. È specializzata in europrogettazione nell’ambito della cultura, grazie alla quale ha sviluppato attività di networking con realtà bibliotecarie e afferenti al mondo delle biblioteche pubbliche.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.