Il tuo browser non supporta JavaScript!

Idee e consigli per un Natale ricco di libri

Idee e consigli per un Natale ricco di libri Idee e consigli per un Natale ricco di libri



A ogni lettore regala il libro giusto

Donare un libro a un parente o un amico è sempre una buona idea, ma i gusti dei lettori sono personalissimi e indovinarli è molto difficile. 

Per questo abbiamo stilato una lista di idee pensando non ai titoli, ma ai loro possibili destinatari, ai loro sogni nel cassetto, alle loro abitudini, ai loro bisogni.

Un libro per l’accumulatore seriale di libri, soprattutto se vostro coinquilino o partner, prima che sfratti voi per fare posto ai suoi adorati volumi:

L’arte di governare la carta

Un saggio che ripercorre le abitudini, le regole e le follie legate al mondo del libro. Come riuscivano Rabelais e Hemingway a portarsi dietro una biblioteca in viaggio? Come erano sistemati i 50.000 libri di Umberto Eco e in cosa consiste l’ordine geologico di Roberto Calasso? Racconta anche cosa succede quando ci si porta in casa 350.000 libri in un colpo, come ha fatto la signora Shaunna Raycraft.


Un libro per la lettrice accanita che non sa come riordinare la sua libreria e, disperata, ti ha appena annunciato che opterà per una scala cromatica sulla base del colore del dorso:

La biblioteca di casa

Enrico Guida racconta come progettare e attuare il riordino della biblioteca di casa. Si incomincia dalle misure di scaffali e quantità di libri, si esaminano le necessità e le possibilità di catalogazione, si accenna alle possibili suddivisioni per soggetti, generi e aree di interesse. Il testo fornisce inoltre indicazioni pratiche per ottenere un riordino efficace e per gestire la biblioteca quando sarà sistemata.

Un libro per il collega indeciso che ti sottopone sempre i suoi dubbi linguistici, per smettere una volta per tutte di avere l’ansia di non rispondergli correttamente:

Un volume diviso in due. La prima parte è un breve saggio sull’analisi dell’origine e dello sviluppo della nostra lingua fino alla formazione di un idioma nazionale, analizzando gli elementi unificatori, il ruolo di libri, giornali, mezzi di comunicazione, senza dimenticare grandi fenomeni sociali come l’immigrazione interna e la riforma della scuola media. La seconda parte raccoglie circa 600 termini, fornendo le risposte a molte curiosità sulla corretta formazione del plurale, sull’equivalente femminile di parole in uso soprattutto al maschile, sulla coniugazione di verbi “strani” e sulle indecisioni più comuni.


Un libro per 
l’amico che non solo ama la lettura ma venera il libro come un oggetto sacro, dal valore prima di tutto estetico:

Fare grafica editoriale

Un’introduzione alla disciplina della progettualità editoriale e al significato specifico della grafica editoriale in tutti i suoi aspetti, dall’editing all’impaginazione, dalla gabbia alla copertina. Vengono analizzati anche i temi legati alla marca e al marketing editoriale, al packaging come espressione valoriale del libro per trattare poi l’azione produttiva, con focus sui passaggi che, a partire dal testo iniziale, portano alla consegna del libro al punto vendita o al committente.

Un libro per l'amica che sogna di lavorare nell’editoria, per cercare di dissuaderla oppure convincerla ancora di più che è davvero la sua vocazione:

così vuoi lavorare nell'editoria. I dolori di un giovane editor

In un paese in cui tutti scrivono e pochi leggono, Alessandra Selmi ci accompagna in casa editrice, e racconta con humour come si fanno (e spesso si disfano, per renderli migliori) i libri e come sopravvivere alla frase “Che bel lavoro che fai! Quanto ti invidio!”.



Un libro per l'amico che ama le storie da brivido, per stupirlo con un racconto che non viene dalla penna di un maestro dell’orrore, bensì dalla cronaca del primo Novecento:

La pitonessa, il pirata e l'acuto osservatore

Il volume tratteggia in maniera vivace e originale il rapporto tra scienza e spiritismo nell’Italia della belle époque, ripercorrendo, a cento anni dalla morte, le vicende di Eusapia Palladino, la medium più celebre del tempo. Intorno a lei, un intero mondo di sostenitori e oppositori: manager, giornalisti, teologi, filosofi, ciarlatani, esperti di trucchi teatrali e prestigiatori. Ma soprattutto scienziati, come Cesare Lombroso, il quale, propugnatore del materialismo, negli occhi di Eusapia scorse i riverberi delle plaghe dell’occulto e si convertì allo spiritismo.


Un libro per il cugino che ha sempre un volume nello zaino, che legge prima di dormire, mentre mangia, mentre cammina o sui mezzi pubblici. Perché se è così devoto sarà anche curioso di capire qual è la storia della sua passione:

Una rassegna delle mutevoli relazioni strette dall’uomo con la parola scritta, dall’antichità ai nostri giorni. Un excursus affascinante e pieno di curiosità sulla storia sociale della lettura e della scrittura, con una particolare attenzione per i momenti storici più significativi come il Rinascimento, la Riforma protestante e l’Illuminismo. 

Un libro per il tuo compagno di studi che ha sempre l’occhio puntato sulla politica estera e che vuole approfondire e capire le idee che lo circondano:

Sei interviste con intellettuali, storici, scrittori e politologi di altrettanti paesi – Ungheria, Polonia, Croazia, Austria, Romania e Russia – per capire i contorni e i contenuti della controrivoluzione conservatrice e individuarne le radici storiche, sociali e culturali.



Se con questa lista non ci siamo avvicinati a nessuno dei tuoi amici o conoscenti, dai un’occhiata agli altri titoli del nostro catalogo: ce ne sono per tutti i gusti!

 


Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.