Manuale RDA - Mauro Guerrini, Carlo Bianchini - Ebook Editrice Bibliografica

Manuale RDA

Pdf
Manuale RDA
Ebook
Social DRM
titolo Manuale RDA
Autori ,
Collana Biblioteconomia e scienza dell'informazione
Editore Editrice Bibliografica
Formato Ebook - Pdf
protezione Social DRM

Informazioni sulla protezione

X
Pagine 479
Peso file 2.86 MB
Pubblicazione 2016
ISBN 9788870758931
 
19,99

Compralo su:

  • Amazon
  • IBS

Disponibile anche nel formato

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Questo manuale espone in modo chiaro ed esaustivo lo standard Resource Description and Access (RDA) nella sua struttura complessiva e approfondisce nel dettaglio le singole istruzioni, corredate da molti esempi. Il libro spiega il processo di descrizione mediante la registrazione dei dati per l’identificazione e l’accesso alle risorse. Esso prende in considerazione tutte le tipologie di risorsa prodotte e utilizzate dall’uomo per la trasmissione della conoscenza registrata. Il manuale si rivolge a chiunque desideri creare dati condivisibili e aperti al web semantico.
 

Indice

Manuale RDA
pag. 1
Presentazione
pag. 13
Introduzioneuno standard di contenuto per la qualità dei dati
pag. 14
L’interesse dell’utente al centro delle finalità di RDA
pag. 14
Dal record management al data management
pag. 16
Registrazione e presentazione dei dati
pag. 18
L’analiticità e la qualità dei dati
pag. 22
Variazione locale
pag. 24
Destinazione del libro
pag. 26
Ringraziamenti
pag. 26
1. La struttura di rda
pag. 28
1.1 Il testo
pag. 28
1.2 La descrizione delle singole entità
pag. 34
1.3 RDA Toolkit
pag. 35
1.4 La Library of Congress e il Program for Cooperative Cataloging Policy Statement
pag. 40
1.5 Produrre dati con RDA
pag. 41
2. Principi, obiettivi e caratteristiche fondamentali di rda
pag. 45
2.1 Uno standard di contenuto
pag. 47
2.2 Modelli concettuali dell’IFLA
pag. 51
2.3 Funzioni utente e principi della descrizione
pag. 54
2.4 La struttura del testo delle linee guida
pag. 58
2.5 Element set ed elementi essenziali
pag. 60
2.6 Elementi obbligatori per Manifestazioni e Item
pag. 63
2.7 Elementi obbligatori per Opera ed Espressione
pag. 65
2.8 Elementi obbligatori per Persona, Famiglia ed Ente
pag. 67
2.9 Registrazione delle relazioni primarie tra Opera, Espressione, Manifestazione e Item
pag. 69
2.10 Registrazione delle relazioni con Persone, Famiglie ed Enti associati a una risorsa
pag. 70
2.11 Registrazione delle relazioni di soggetto
pag. 70
2.12 Registrazione di relazioni tra entità correlate
pag. 71
2.13 Punti d’accesso
pag. 71
2.14 Alternative e opzioni
pag. 72
2.15 Eccezioni ed esempi
pag. 73
2.16 Internazionalizzazione
pag. 75
3. Linee guida per la registrazionedegli attributi di manifestazioni e item
pag. 78
3.1 Introduzione
pag. 78
3.2 Risorsa e modalità di emissione
pag. 79
3.3 Opera, Espressione, Manifestazione e Item
pag. 80
3.4 Obiettivi funzionali e principi
pag. 80
3.5 Elementi essenziali della descrizione
pag. 82
3.6 Lingua e scrittura negli elementi di Manifestazione e Item
pag. 82
3.7 Descrizione comprensiva, analitica e gerarchica
pag. 85
3.8 Tipo di descrizione e cambiamenti che richiedono nuove descrizioni
pag. 86
3.9 Trascrizione
pag. 89
3.10 Trattamento dei numeri espressi in cifre o in lettere
pag. 92
4. Identificazione di manifestazioni e item
pag. 95
4.1 Introduzione
pag. 95
4.2 Fonte d’informazione preferita
pag. 97
4.3 Titolo proprio
pag. 100
4.4 Formulazione di responsabilità
pag. 106
4.5 Designazione di edizione e di revisione identificata di edizione
pag. 110
4.6 Numerazione dei seriali
pag. 111
4.7 Formulazione di produzione, pubblicazione, distribuzione, manifattura e copyright
pag. 113
4.8 Luogo di pubblicazione
pag. 116
4.9 Nome dell’editore
pag. 118
4.10 Data di pubblicazione
pag. 119
4.11 Registrazione di serie e sottoserie
pag. 123
4.12 Modalità di emissione e periodicità
pag. 126
4.13 Identificatore della manifestazione
pag. 128
4.14 Designazione generale del materiale
pag. 129
4.15 Estensione
pag. 136
4.16 Dimensioni e altri attributi della manifestazione
pag. 148
4.17 Caratteristiche dell’Item
pag. 161
5. Registrazione degli attributie identificazione di opere ed espressioni
pag. 165
5.1 Principi generali e terminologia
pag. 165
5.2 Registrazione dei dati dei punti d’accesso
pag. 168
5.3 Identificazione di Opere ed Espressioni
pag. 173
5.4 Scelta del titolo preferito dell’Opera
pag. 177
5.5 Titolo preferito per parti di un’Opera
pag. 188
5.6 Registrazione delle Espressioni
pag. 195
5.7 Compilazioni di Opere di una sola Persona, Famiglia o Ente
pag. 201
5.8 Compilazioni di Opere di più Persone, Famiglie o Enti
pag. 209
5.9 Opere in collaborazione
pag. 211
5.10 Costruzione dei punti d’accesso per Opere ed Espressioni musicali
pag. 215
5.11 Punti d’accesso varianti per le Opere
pag. 224
6. Descrizione del contenuto
pag. 227
6.1 Il contenuto della risorsa
pag. 227
6.2 Natura del contenuto
pag. 228
6.3 Copertura del contenuto
pag. 229
6.4 Coordinate del contenuto cartografico
pag. 229
6.5 Equinozio
pag. 232
6.6 Epoca
pag. 233
6.7 Destinatari presunti
pag. 233
6.8 Sistema di organizzazione
pag. 234
6.9 Informazioni sulla dissertazione o tesi
pag. 234
6.10 Sommarizzazione del contenuto
pag. 236
6.11 Luogo e data di cattura
pag. 237
6.12 Lingua del contenuto
pag. 238
6.13 Forma di notazione
pag. 239
6.14 Forma di notazione musicale
pag. 241
6.15 Forma di notazione tattile
pag. 242
6.16 Forma di movimento notato
pag. 242
6.17 Contenuto accessibile
pag. 243
6.18 Contenuto illustrativo
pag. 244
6.19 Contenuto supplementare
pag. 245
6.20 Colorazione
pag. 246
6.21 Contenuto sonoro
pag. 247
6.22 Rapporto d’aspetto
pag. 248
6.23 Presentazione musicale
pag. 249
6.24 Mezzo d’interpretazione del contenuto musicale
pag. 250
6.25 Durata
pag. 250
6.26 Scala
pag. 251
6.29 Onorificenze
pag. 258
6.30 Note sull’espressione
pag. 258
7. Identificazione di persone, famiglie ed enti
pag. 260
7.1 Linee guida per la registrazione degli attributi di Persona, Famiglia ed Ente
pag. 260
7.2 Identificazione delle Persone
pag. 265
7.3 Identificazione delle Famiglie
pag. 284
7.4 Identificazione degli Enti
pag. 289
8. Identificazione di luoghi
pag. 314
8.1 Scelta del nome preferito per il luogo
pag. 314
8.2 Nomi di luogo varianti
pag. 324
9. Relazioni
pag. 332
9.1 Introduzione
pag. 332
9.2 Registrazione delle relazioni primarie
pag. 336
9.3 Relazioni di Persone, Famiglie ed Enti associati a una risorsa
pag. 347
9.4 Relazioni tra Opere e Soggetti
pag. 394
9.5 Relazioni tra Opere, Espressioni, Manifestazioni e Item correlati
pag. 399
9.6 Relazioni tra Persone, Famiglie ed Enti correlati
pag. 416
10. Le appendici e il glossario di rda
pag. 427
11. Esempi
pag. 428
Esempi completi – Registrazioni bibliografiche
pag. 428
Esempi completi – Registrazioni d’autorità
pag. 437
Continuità e differenze
pag. 454
Differenze generali
pag. 455
Differenze nella descrizione
pag. 460
Differenze nei punti d’accesso
pag. 469
Formalizzazione MARC 21 – Evoluzione negli applicativi
pag. 475
Fonti citate
pag. 478

Biografia degli autori

Mauro Guerrini

È professore ordinario di Biblioteconomia all’Università di Firenze, dove coordina il Master biennale in Catalogazione.

Carlo Bianchini

Carlo Bianchini è professore di Biblioteconomia all’Università di Pavia e ha un incarico di insegnamento all’Università di Udine. Ha pubblicato I fondamenti della biblioteconomia (2015), Book Number: uno strumento per l’organizzazione delle collezioni (2016), Come riconoscere il falso in rete (2017) e, in collaborazione con Mauro Guerrini, due monografie e diversi saggi su RDA
(Resource Description and Access).

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.