Biblioteca digitale: definire le strategie e valutare l’impatto - Anna Maria Tammaro - Corso Editrice Bibliografica

Biblioteca digitale: definire le strategie e valutare l’impatto

novità Corso
Biblioteca digitale: definire le strategie e valutare l’impatto
titolo Biblioteca digitale: definire le strategie e valutare l’impatto
Docente
tipo Corso
date 04/11/2020, 11/11/2020, 18/11/2020, 25/11/2020
orari 16:30-18:00
Codice
Form_C2
140,00

Il ruolo della biblioteca digitale è quello di favorire apprendimento e inclusione sociale. Per realizzare questa missione sociale, qual è strategia che le biblioteche devono attuare?
Le biblioteche dovrebbero avere una strategia digitale, riportata in un documento formale o informale, che affronti gli aspetti chiave della biblioteca digitale. Una strategia digitale deve prendere in considerazione non solo lo sviluppo delle collezioni e dei servizi, l’infrastruttura tecnica, l’organizzazione del personale per la gestione e l’accesso, ma soprattutto l’impatto su ogni segmento della comunità della biblioteca e come offrire una gamma completa di servizi virtuali che integrino le offerte di servizi in presenza e promuovano il raggiungimento degli obiettivi della biblioteca.

Obiettivi formativi

I partecipanti alla fine del Corso saranno in grado di:

  • Predisporre una strategia per la biblioteca digitale
  • Saper valutare l’impatto della biblioteca digitale

Didattica

Il corso offre una combinazione di conoscenze e competenze teoriche e pratiche e ha una durata di quattro settimane. Ogni modulo è basato su lezioni interattive, interviste, letture propedeutiche e di approfondimento. I partecipanti saranno guidati ad usare strumenti di collaborazione per la discussione ed il lavoro collaborativo.

Informazioni utili

La quota del corso è 140 € (IVA inclusa). 
Comprende 4 lezioni da 90 minuti + attività di gruppo ed esercitazioni durante la settimana.
Le lezioni si svolgeranno sulla piattaforma Zoom e Google Classroom.

 

Biografia del docente

Anna Maria Tammaro

Attualmente Director at Large nel Board di ASIS&T ed Editor in Chief di Digital Library Perspectives, è stata docente per circa venti anni presso l’Università di Parma coordinando corsi internazionali e a distanza sulla Digital Library. È stata autrice e docente del MOOC Digital Library in Theory and Practice presso la piattaforma EMMA. Continua ad essere impegnata in progetti di ricerca presso l’Università di Parma che riguardano la gestione dei dati di ricerca ed i game per l’apprendimento.

 

Programma

Mercoledì 4 novembre 2020

h 16:30-18:00

Prima lezione - Comunità digitali partecipative

L’approccio più importante è il coinvolgimento della comunità partecipativa. Occorre saper costruire comunità digitali che vadano oltre il breve periodo. Che bisogni hanno le comunità che cercano accesso alle biblioteche digitali? Una strategia digitale deve garantire che i servizi di biblioteca forniti tramite il web soddisfino gli interessi di tutti i segmenti della comunità che serve.

Mercoledì 11 novembre 2020

h 16:30-18:00

Seconda lezione - Biblioteca digitale come spazio sociale

L’esperienza del Covid-19 ha evidenziato che c’è bisogno di biblioteche ibride, con uno spazio sociale fisico e digitale in cui ciascuno viene per leggere, conversare, apprendere e avere relazioni sociali. Questo ambiente è ibrido, bilanciando ebook e libri, con servizi in presenza e in linea, basati su soluzioni ibride. Le biblioteche forniscono servizi ai propri clienti attraverso la loro infrastruttura ed assetto digitale (sito Web, piattaforme tecnologiche e strumenti software e hardware). Le biblioteche ibride si sforzano di offrire il più completo set di servizi ai loro utenti remoti tramite la tecnologia, esattamente come fanno per coloro che frequentano le biblioteche di persona.

Mercoledì 18 novembre 2020

h 16:30-18:00

Terza lezione - Biblioteca digitale e creazione di conoscenza

La biblioteca digitale come contesto che favorisce l’apprendimento attivo e la creazione di conoscenza. Ci si concentrerà su casi di studio che hanno come quadro di riferimento l’Open education, OER, Laboratori digitali, Makerspace e Hackathon per motivare e coinvolgere le comunità ad apprendere. La biblioteca digitale è un pilastro per la creazione di conoscenza garantendo il supporto Open Science: co-creazione e servizi per il ciclo di vita della ricerca.

Mercoledì 25 novembre 2020

h 16:30-18:00

Quarta lezione - Valutazione della biblioteca digitale

Non è sufficiente misurare il successo della biblioteca digitale a livelli generici di utilizzo, ma le biblioteche devono trovare modi per misurare e perfezionare l’impatto su ciascun segmento delle comunità. Man mano che le analisi rivelano categorie di individui all’interno della comunità che sembrano sotto-servite, è possibile apportare modifiche alle biblioteche digitali o alla tecnologia usata.

 

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.