Dell'inutilità della scrittura - Paolo Bianchi - Libro Editrice Bibliografica

Dell'inutilità della scrittura

sconto
5%
Dell'inutilità della scrittura
titolo Dell'inutilità della scrittura
sottotitolo Inchiesta sull'editoria italiana
autore
collana I saggi, 19
editore Editrice Bibliografica
formato Libro
pagine 192
pubblicazione 02/2021
ISBN 9788893573245
 
22,00 20,90
 
risparmi: € 1,10
Spedito in 2 giorni

Compralo su:

  • Amazon
  • IBS

Disponibile anche nel formato

Un esercito di scrittori, uno sparuto numero di lettori. L’editoria libraria nel nostro Paese ha a che fare con una contraddizione forse insanabile. Questo libro parte da qui per illustrare quello che ogni aspirante scrittore dovrebbe sapere: a che cosa vanno incontro le sue ambizioni. Forte di un’esperienza trentennale nel campo, l’autore affronta a largo raggio le questioni principali: che cosa ci induce a scrivere, che senso ha la scrittura creativa, come si fa a farsi leggere, come si pubblica, come si interagisce con l’ambiente letterario, come si partecipa a un premio. Il tutto illustrato spesso in chiave ironica, paradossale, talvolta sarcastica. Insomma, un repertorio delle ragioni per non scrivere.
Un’inchiesta divulgativa, ricca di aneddoti, ma sempre suffragata da una solida base documentaria e comprensiva di dati aggiornati, interviste e ricerche bibliografiche e d’archivio.
 

Biografia dell'autore

Paolo Bianchi

Laureato in Diritto internazionale, è giornalista professionista.
Scrive per periodici e quotidiani nazionali, soprattutto nelle pagine di cultura. Fin dalla metà degli anni Novanta lavora come redattore, traduttore letterario,
editore e autore. Ha pubblicato con i maggiori gruppi editoriali italiani (Mondadori, Bompiani, GEMS, Cairo). Ha curato antologie e scritto una dozzina di libri, tra saggi e romanzi.

Rassegna stampa per Dell'inutilità della scrittura

Nel suo ultimo saggio, “Dell’inutilità della scrittura”, Paolo Bianchi denuncia il sistema dell’editoria a pagamento, dei premi che non contano nulla, degli aspiranti scrittori che si credono Nobel
Filippo Moschitta, allievo del master Professione editoria recensisce "Dell'inutilità della scrittura. Inchiesta sull'editoria italiana" di Paolo Bianchi
In Italia pochi leggono ma tutti vogliono diventare "scrittori". Paolo Bianchi svela trucchi e illusioni dell'ambiente letterario, tra premi, critica e self publishing...
Rifiuti, umiliazioni e fallimenti. Fare lo scrittore rende infelici?
In un'intervista su "Letture.org" Paolo Bianchi discute dei numeri dell'editoria italiana

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento