Editrice Bibliografica vendita online di libri, ebook e riviste di Editrice Bibliografica
Vai al contenuto della pagina

Formazione professionale del bibliotecario

Guida alla biblioteca e alla ricerca bibliografica

di Carlo Bianchini, Mauro Guerrini

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 408

La Guida si presenta come un prezioso compagno di viaggio nella comprensione e nell’uso dei servizi offerti dalle biblioteche, in particolare dell'Università, per lo sviluppo di una ricerca scientifica e bibliografica. Pone attenzione alla definizione e all’impiego dei repertori, dei cataloghi, dei discovery tool, delle banche dati, dei portali, delle collezioni digitali e valorizza le risorse open access liberamente e gratuitamente disponibili in rete. Si focalizza sulla stesura di un testo, sullo stile citazionale, sulle strategie d’interrogazione e sugli strumenti che consentono di trovare, identificare, selezionare, ottenere e utilizzare in modo consapevole, corretto e critico fonti informative di qualità. Il risultato è la presentazione del metodo bibliografico come strumento per la ricerca e della biblioteca come laboratorio di conoscenza, spazio di studio, luogo di lavoro e d’incontro con persone che condividono il medesimo percorso di formazione e crescita personale.
30,00 28,50

Biblioteche, lettura, intelligenza artificiale

Struttura e contesto del progetto Reading(&)Machine

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 280

Il volume analizza alcuni elementi di trasformazione delle biblioteche pubbliche e dell’esperienza di lettura, in relazione alla diffusione delle tecnologie digitali e degli strumenti di intelligenza artificiale. Nella prima parte viene preso in esame lo spazio bibliografico della biblioteca, concretizzato nello spazio fisico, profondamente compenetrato con l’infosfera di cui è parte, e all’interno della quale i confini dell’Universo bibliografico sono divenuti incerti e porosi. Questi fenomeni si riflettono nelle pratiche d’uso dello spazio e delle collezioni, e rendono necessaria una riflessione che metta in evidenza i fattori di cambiamento che si manifestano nello spazio e nella mente delle persone. Nella seconda parte, a partire dall’analisi del progetto Reading(&)Machine, vengono discusse le caratteristiche di fondo della realtà virtuale e dei sistemi di raccomandazione. Completano il saggio alcune considerazioni sulla progettazione e realizzazione di spazi altri e ibridi, entro i quali il fisico e il virtuale interagiscono nel modulare la percezione e il comportamento informativo delle persone.
26,00 24,70

Biblioteche e nuove forme della lettura

Dal ruolo strategico della literacy alle trasformazioni in atto nell’ecosistema digitale

Autori vari

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 480

Il Convegno delle Stelline si è da sempre contraddistinto per aver messo a disposizione dei partecipanti una ricca documentazione, riproducendo i testi disponibili delle relazioni presentate in occasione dei lavori. Il volume si propone di ottenere la copertura più ampia possibile dei testi delle relazioni, grazie anche alla disponibilità e alla collaborazione dei relatori e si presenta come una raccolta sistematica di contributi da consultare per riflettere rispetto alle cose sentite e discusse, anche condividendole con altri colleghi.Con l'acquisto di questo volume riceverete anche il codice di accesso alle video registrazioni del Convegno delle Stelline 2024. Il codice sarà inviato successivamente all'acquisto in una mail separata. L'accesso alle videoregistrazioni sarà disponibile entro il mese di aprile.
25,00 23,75

La biblioteca pubblica come progetto

Metodi e strumenti per interpretare la contemporaneità

di Cecilia Cognigni

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 176

Questo volume raccoglie riflessioni ed esperienze nate e sviluppatesi intorno al tema più specifico, oggi centrale, della proget­tazione culturale per la biblioteca pubblica. Nella prima parte si racconta che cosa vuol dire e perché è importante progettare in biblioteca, quali metodi possono essere utilizzati e come si può costruire un progetto efficace misurandone l’impatto. La seconda parte si concentra sulla biblioteca come progetto pensando all’insieme di funzioni e servizi che, in particolare la biblioteca pubblica, mette in campo. La terza affronta il tema dell’europeizzazione del progetto bibliotecario che può costituire una soluzione, a condizione, ovviamente, che si sappia quali obiettivi perseguire, su chi contare e di che cosa si ha bisogno. La quarta parte, infine, mette a fuoco le nuove competenze, tanto più importanti per affrontare le nuove sfide della sostenibilità e le conseguenze della pandemia, che stanno trasformando la percezione pubblica e il posizionamento dei luoghi della cultura, oggi posti difronte alla necessità di garantire continuità al proprio operato, coniugando presenza, attività a distanza, digitale, nuovi divari e nuovi bisogni.
23,00 21,85

Le collezioni nell’ecosistema del libro e della lettura

Nuovi modelli di valutazione, organizzazione e comunicazione

di Sara Dinotola

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 280

Il volume descrive un articolato percorso di ricerca finalizzato a valorizzare la relazione tra l’identità bibliografica delle collezioni e il loro uso all’interno dello spazio fisico e digitale delle biblioteche pubbliche contemporanee. L’autrice adotta una prospettiva che tenta di ricomporre i diversi canoni della biblioteconomia e di arricchirli grazie a un’apertura verso altri domini disciplinari. In primo luogo, è auspicabile un più costante dialogo tra chi si occupa di biblioteche e gli altri soggetti della filiera del libro, che ponga le basi sia per approfondite valutazioni incentrate sul confronto tra le collezioni e l'offerta editoriale, sia per un’analisi condivisa del complesso fenomeno della lettura. Tutto ciò può favorire lo sviluppo di un’offerta documentaria maggiormente diversificata, plurale, non influenzata da bias, in grado di riflettere la bibliodiversità del mercato editoriale e gli interessi dei lettori. Di grande rilievo appaiono, inoltre, i modelli concettuali, organizzativi e comunicativi delle collezioni (tra cui quelli basati su soluzioni altamente tecnologiche), che svolgono un ruolo fondamentale sia per promuovere l’incontro tra libri e lettori, sia per arricchire le esperienze di lettura in biblioteca.
26,00 24,70

Dalle fake news all'infodemia

Glossario della disinformazione a uso dei bibliotecari

di Matilde Fontanin

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 248

Il volume fa chiarezza sui termini usati per descrivere l’ecosistema della disinformazione, raccogliendoli in un glossario che aiuta a dare struttura a un dibattito in divenire e talvolta contraddittorio. I lemmi del glossario sono in gran parte prestiti anglofoni, che talvolta sono entrati nei dizionari italiani prima che in quelli inglesi; tuttavia, anche se la forma esteriore ha lo stesso suono, l’ambito semantico può variare. È importante capire le differenze, tanto più per quella parte della comunità italiana che intenda seguire e partecipare al dibattito internazionale: l’autrice offre chiarimenti in questo senso, sottolineando sia le difformità che le identità di vedute. Ciascun lemma viene spiegato a partire da un’analisi contrastiva dei dizionari linguistici italiani e inglesi. Ogni voce è integrata da suggerimenti di lettura che vanno dalla filosofia alle scienze sociali, dalla comunicazione alla psicologia, raccolti con intento bibliografico e osservati dal punto di vista delle discipline del libro e del documento.
25,00 23,75

La biblioteca accademica

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 512

Il manuale è rivolto a tutti coloro che lavorano nelle biblioteche accademiche o aspirano lavorarci e si pone l’obiettivo di descrivere ciò che avviene oggi al loro interno: dalla gestione del patrimonio documentario a quella degli spazi e dei servizi, dalla conservazione dei dati della ricerca alla collaborazione tra sistemi. È stato quindi chiesto ad alcuni dei maggiori esperti nei vari settori (docenti, responsabili di sistemi bibliotecari di ateneo, bibliotecari) di preparare un contributo che sintetizzasse quanto appreso nel corso del loro lavoro. Particolare attenzione è stata posta al ruolo che le biblioteche possono ricoprire a supporto delle attività principali che si svolgono all’interno delle università: didattica, ricerca e Terza missione. I saggi sono affiancati da una serie di casi di studio.
32,00 30,40

Le risorse cartografiche: definizione, storia, catalogazione

di Laura Manzoni

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 408

Il volume affronta il tema della definizione, della storia e della catalogazione delle risorse cartografiche, un patrimonio di straordinario valore documentario, storico, artistico e culturale che, solo a partire dalla fine dell’Ottocento, ha iniziato a ottenere l’attenzione che merita. I primi due capitoli sono dedicati all’analisi delle più famose definizioni di “mappa” e “cartografia” elaborate tra la metà del Settecento e la fine del Novecento e alla ricostruzione della storia della cartografia nel mondo occidentale dall’antichità all’età contemporanea. Il terzo capitolo è dedicato alla catalogazione descrittiva delle risorse cartografiche, mentre il quarto e il quinto si concentrano sull’analisi dei principali sistemi d’indicizzazione e classificazione adottati nelle raccolte cartografiche. Le pratiche catalografiche prese in considerazione riguardano il contesto occidentale con particolare attenzione verso l’Italia e i paesi che hanno dato un contributo significativo in quest’ambito come gli Stati Uniti, l’Inghilterra, la Germania e la Francia.
29,00 27,55

Le tre leve della biblioteca

Innovazione, prossimità, comunità

Autori vari

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 232

Il volume contiene le relazioni esposte durante le sessioni principali del Convegno delle Stelline 2022, il più importante appuntamento per i bibliotecari italiani, giunto alla ventisettesima edizione. Decine di contributi di alto livello, provenienti dal panorama italiano e internazionale, raccolti in un unico volume da collezionare.
20,00 19,00

Come avvicinare i ragazzi alla lettura dell'immagine

Una proposta di lavoro per la biblioteca e la scuola

di Raffaela Maggi, Francesca Pongetti

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 160

Dopo una sezione teorica di carattere pedagogico, che illustra i processi di apprendimento del leggere attraverso l’immagine quale modalità di sviluppo della competenza narrativa – presentando la lettura funzionale come processo metacognitivo – il volume illustra in modalità teorico-pratica le diverse tipologie di “libri 2.0” (come il quiet book, il wordless book, il kamishibai, i libri in simboli, gli inbook) e i vantaggi che presentano sia per il lettore normotipico sia per quello speciale in base allo specifico sviluppo neuronale. Bibliotecari e insegnanti possono così disporre di una linea guida di alfabetizzazione sulla Comunicazione Aumentativa Alternativa e di uno strumento utile per intervenire e operare con lettori/studenti che hanno problemi di comunicazione.
13,00 12,35

La biblioteca e la sua reputazione

di Maria Stella Rasetti

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 344

Impalpabile, ma solida; evanescente, ma difficile da modificare; precaria, ma capace di lasciare tracce indelebili: la reputazione di un individuo, di una organizzazione, di una azienda è una “brutta bestia” che non possiamo pretendere di addomesticare, ma che merita tutta la nostra attenzione. Qual è la reputazione che la nostra biblioteca si è costruita nel tempo? Ne siamo soddisfatti o abbiamo la sensazione che essa non sia apprezzata quanto merita? Possiamo fare qualcosa per migliorarla? E, se sì, in quale ambito possiamo intervenire? A questa e ad altre domande il libro offre in risposta alcune piste di approfondimento, nella duplice consapevolezza che la reputazione della biblioteca, fondandosi sui giudizi e pregiudizi delle persone che entrano in contatto con essa, non può essere controllata direttamente, ma rappresenta uno degli asset strategici più decisivi per il futuro. Essa infatti dà il segno di come la biblioteca è percepita all’interno della comunità e di quali valutazioni è fatta oggetto, divenendo parte integrante del suo potenziale posizionamento nel quadro complessivo dell’offerta di cultura e tempo libero.
29,00 27,55

Come gestire i documenti dopo il processo di revisione

di Loredana Vaccani

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 80

Nel processo di revisione, dopo la valutazione, si decide quali documenti devono tornare allo scaffale, quali in magazzino e quali essere eliminati. Quest’ultima destinazione vuol sempre meno dire macero e sempre più dono o vendita, e qualche volta, per le biblioteche universitarie o le grandi biblioteche, anche scambio. Rispetto al dono e alla vendita saranno forniti: caratteristiche fisiche e tecniche dei documenti; modalità operative; esempi di progetti. Si affronta anche la questione del dono “in entrata”, i documenti che si regalano alla biblioteca e che possono costituire una risorsa ma, se mal gestiti, anche una specie di calamità.
8,00 7,60

Come fare branding in biblioteca

di Anna Busa

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 80

Il brand è un concetto complesso che si presta a una molteplicità di definizioni. Un termine che comprende sfumature e significati diversi, che cambiano nel tempo così come si trasformano i mercati, i consumi, i nostri utenti. Fare branding significa mettere in condizione la biblioteca di rispondere alle nuove necessità, migliorando la percezione diffusa del suo valore. Il brand, infatti, non è solo un nome, racchiude sentimenti e sensazioni: è una promessa che aiuta a trasformare il rapporto con gli utenti da incontro a una relazione che dura nel tempo.
8,00 7,60

Come garantire la continuità operativa in biblioteca

di Ferruccio Diozzi

editore: Editrice Bibliografica

pagine: 88

Questo testo vuole aiutare ad analizzare efficacemente le situazioni di crisi e a costruire piani che consentano di affrontare emergenze e post emergenze. Sono presi in considerazione sia la recente esperienza della pandemia, sia fenomeni derivanti da crisi del tutto diverse. Per ogni ambito vengono individuate le maggiori criticità, oltre a come garantire la non interruzione dei servizi e ripristinare la normalità. Si pone attenzione anche a organizzazioni affini alle biblioteche, in particolare agli archivi e ai musei, per individuare protocolli di attività condivisi. Un’ampia bibliografia e un riferimento alla normativa tecnica rilevante completeranno il lavoro.
8,00 7,60

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.